Emergenza da CODIV-2019 (coronavirus)

11° AGGIORNAMENTO
è uscito oggi il nuovo modulo di autocertificazione aggiornato con le ultime disposizioni in materia di contenimento COVID-19
Per i CASI ASINTOMATICI POSITIVI COVID-19 nuove disposizioni per la gestione dei prelievi e dei tampini periodici.
Trovate i file allegati più sotto.

Aggiornamento del 24.03.2020 ore 14.00

10° AGGIORNAMENTO
è stato firmato il 22 marzo il nuovo DPCM con nuove misure restrittive per fronteggiare l'emergenza COVID-19, nell'allegato 1 tutte le attività produttive che non si fermano da decreto. Si pubblica inoltre l'ordinanza del Ministero della Salute con ulteriori disposizioni. Si ricorda che per chiarimenti sul DPCM è utlie seguire le FAQ del Ministero dell'Interno, in continuo aggiornamento. http://www.governo.it/it/faq-iorestoacasa
Tutti i documenti e il link alle FAQ ministeriali più sotto.

Aggiornamento del 23.03.2020 ore 16.00

9°AGGIORNAMENTO
Ordinanza Sindacale n. 14/2020 "EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA CORONAVIRUS COVID-19 - DIVIETO DI ASSEMBRAMENTO"
L'ordinanza tiene conto della situazione emergenziale su tutto il territorio nazionale ed in particolare, per quanto riguarda il Comune di Codevigo, delle seguenti circostanze:
- le aree verdi e le zone arginali sono dislocate su un territorio molto esteso ed oggettivamente non controllabile dal personale di Polizia Locale, tra l'altro ridotto in questo periodo di emergenza. Inoltre nei giorni scorsi sono stati segnalati assembramenti di persone a varie ore del giorno e della sera presso i parchi pubblici comunali, oltre che lungo gli argini;
- i cimiteri sono 5 su tutto il territorio e rappresentano un motivo di uscita non giustificata dal DPCM dell'11.03.2020 dalle proprie abitazioni;
- per quanto riguardo i mercati settimanali all'aperto del venerdì e della domenica, che per tradizione richiamano aggregazione di persone, il più delle volte anziane, la sospensione si ritiene quindi necessaria non potendosi garantire con efficacia l'osservanza della prescrizione di non assembramento e di mantenimento della distanza personale di almeno un metro.
Per tali circostanze il Sindaco ha deciso, a tutela della salute pubblica ed in ragione delle comprovate esigenze contingibili e urgenti, di disporre quanto in ordinanza dettagliato.

SCARICA PIU' SOTTO IL TESTO DELL'ORDINANZA
Aggiornamento del 19.03.2020 ore 18.30

8° AGGIORNAMENTO
17 MARZO 2020 è disponibile più sotto, nella modulistica scaricabile, il nuovo modulo di autocertificazione "17.03.2020-Aggiornamento-modello-per-autodichiarazione"

7° AGGIORNAMENTO
L'U.L.S.S. n. 6 Euganea ha emesso avviso con il quale ha comunicato la sospensione di tutte le attività non urgenti sanitarie, ad esclusione delle prestazioni dettagliatamente indicate nell'avviso che si allega, nel periodo 16 marzo - 15 aprile 2020.
La cittadinanza è invitata a leggerlo.
Aggiornamento del 16 marzo 2020, ore 8:00

6° AGGIORNAMENTO
I Sindaci della Saccisica hanno sottoscritto un comunicato unitario, che si allega. La cittadinanza è invitata a leggerlo.
Aggiornamento del 13 marzo 2020, ore 12:00

5° AGGIORNAMENTO
È stato firmato ieri sera il nuovo Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri DPCM 11.3.2020, che si allega.
Il provvedimento riguarda l’intero territorio nazionale e aggiunge prescrizioni e divieti a quelli già dettati dai precedenti DPCM dell’8 e 9 marzo 2020, ove non compatibili con le disposizioni del più recente DPCM.
Invitiamo la cittadinanza e le attività produttive a leggere attentamente le disposizioni e attenersi rigorosamente alle condizioni indicate, anche rivolgendosi, per ogni ulteriore dettaglio, alle rispettive associazioni di categoria.
E’ stato attivato il servizio di CONSEGNA SPESA A DOMICILIO per le persone in condizioni di obiettiva difficoltà, grazie ai volontari della Protezione Civile. Per informazioni e prenotazioni contattare il Comune di Codevigo 049 5817006 dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 12:30.
Per la frazione di Conche è stato pubblicato e diffuso dalla Protezione Civile in tutta la Frazione, un avviso del Sindaco, che si allega.
E’ attivato inoltre il servizio di consegna a domicilio anche per i FARMACI contattando il numero verde 800189521.
Di seguito la sintesi del DPCM:
Sono SOSPESI:
- attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità individuate nella foto allegata (deve essere in ogni caso garantita la distanza di sicurezza interpersonale di un metro);
- attività dei servizi di ristorazione (bar, ristoranti, pub, gelaterie, pasticcerie);
- attività dei servizi alla persona (parrucchieri, barbieri, estetisti), fatta eccezione per le attività individuate nella foto allegata;
- chiusi i mercati ad eccezione delle attività di vendita di generi solo alimentari;

Sono APERTI:
- attività vendita di generi alimentari;
- attività di vendita di generi di prima necessità (elenco in foto e allegato al decreto);
- edicole;
- tabaccai;
- farmacie e parafarmacie;
- mense (purché garantiscano distanza di un metro tra le persone);
- ristorazione solo con consegna a domicilio;
- servizi bancari, finanziari e assicurativi;
- attività agricole e zootecniche di trasformazione agro-alimentare;
- attività di somministrazione di alimenti e bevande in aree di servizio stradale e autostradale;
- lavanderie, pompe funebri e attività connesse;

TRASPORTO PUBBLICO ATTIVO ma possibile una rimodulazione;

Gli UFFICI PUBBLICI rimarranno aperti ma SOLO previo appuntamento al n. 049 58 17 006;

Raccomandazioni per ATTIVITÀ PRODUTTIVE E PROFESSIONALI:
o massimo utilizzo da parte delle imprese di modalità di lavoro agile;
o incentivate le ferie e i congedi retribuiti per i dipendenti nonché gli altri strumenti previsti dalla contrattazione collettiva;
o sospese le attività dei reparti aziendali non indispensabili alla produzione;
o assunzione di protocolli di sicurezza anti-contagio e, laddove non fosse possibile rispettare la distanza interpersonale di un metro come principale misura di contenimento, con adozione di strumenti di protezione individuale;
o incentivate le operazioni di sanificazione dei luoghi di lavoro;
o limitare al massimo gli spostamenti all'interno dei siti e contingentato l'accesso agli spazi comuni.
Aggiornamento del 12.3.2020 ore 13:25

4° AGGIORNAMENTO
È stato firmato ieri il nuovo Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri (DPCM del 8.3.2020), che si allega.
Il provvedimento individua la Provincia di Padova, assieme a quelle confinanti di Venezia e Treviso, come territorio maggiormente esposto al contagio e quindi sottoposto a particolari misure di restrizione che sono valide sino al 3 aprile 2020.
Alleghiamo anche una sintesi delle disposizioni ministeriali che riguardano direttamente la cittadinanza di Codevigo.
Fra le prescrizioni previste vi è anche quella di certificare le motivazioni di eventuali spostamenti nel territorio che possono avvenire solo per motivi di lavoro, salute o altre necessità. Si allega fac-simile in formato editabile di autocertificazione da compilare al bisogno.
Il Sindaco con una nota personale rivolta alla Cittadinanza invita tutti ad osservare le prescrizioni indicate dal decreto con senso civico e di responsabilità.
Gli uffici comunali, pur operativi, sono chiusi al pubblico. Si potrà accedere solo ed esclusivamente previo appuntamento da concordarsi al n. 0495817006.
Vi ricordiamo, infine, che il mancato rispetto degli obblighi di cui al decreto, se il fatto non costituisce un più grave reato, è punito ai sensi dell’art. 650 del codice penale, con l’arresto fino a tre mesi o con l’ammenda fino a duecentosei euro.
Vi forniremo ogni ulteriori chiarimento non appena ne verremo a conoscenza ufficiale.
Ricordiamo il numero verde dell'ULSS 6 Euganea 800032973, attivo nell'orario 8:30-17:30, al quale possono rivolgersi coloro che abbiano quesiti da porre sull’emergenza Coronavirus Covid-19.
Aggiornamento del 9.3.2020 ore 19:15

3° AGGIORNAMENTO
Ieri 4 marzo 2020, la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha adottato un nuovo DPCM recante nuove disposizioni valide su tutto il territorio nazionale con riferimento all'emergenza COVID-19. Si prega di dare attenta lettura al testo integrale del provvedimento ministeriale. Il Sindaco con propria nota ha sintetizzato i punti più rilevanti e di maggior interesse per il nostro territorio.
In particolare viene confermata la sospensione di tutte le attività scolastiche fino al giorno 15 marzo 2020.
Aggiornamento del 5.3.2020 ore 20:00

2° AGGIORNAMENTO
Oggi 1° marzo 2020, la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha adottato il DPCM 01.03.2020 con il quale sono state confermate fino all’8 marzo 2020 le misure urgenti per contenere la diffusione del virus CODIV-19; in particolare è stata confermata la sospensione delle attività scolastiche di ogni ordine e grado nonché i servizi educativi, fino all’08.03.2020 compreso.
L’Amministrazione comunale ha provveduto a sintetizzare, con comunicato del Sindaco, le misure che riguardano l’intero territorio comunale.
DPCM e circolare si trovano caricate di seguito
Aggiornamento del 1.3.2020 ore 20:00

1° AGGIORNAMENTO
Con riferimento all'emergenza in oggetto, si mettono a disposizione della cittadinanza i provvedimenti e le circolari vigenti sin d'ora in tutto il territorio comunale.
Si invita la cittadinanza a rimanere aggiornata tramite il presente sito e dalla pagina facebook istituzionale.
Aggiornamento al 24.2.2020, ore 18:00